SirGeorgePhoto

La miniera di sale di Wieliczka

La miniera di sale di Wieliczka è una tappa obbligata per chi visita Cracovia; avete già letto il mio articolo Alla scoperta di Cracovia?

La visita è composta di più opzioni ed in molte lingue. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale https://www.kopalnia.pl/ disponibile in più lingue. Ricordatevi di Conservare il biglietto per avere uno sconto alla torre di Gradazione, nel parco adiacente la miniera.

Come arrivare

Il mio consiglio è di utilizzare l’autobus di linea, magari partendo dal capolinea per trovare posto a sedere. Gli autobus sono molto efficienti, precisi nell’orario e la fermata di arrivo è proprio a due passi dalla miniera! Considerate che a bordo ogni sedile è corredato di presa USB per la ricarica del telefono! E’ possibile acquistare il biglietto direttamente a bordo anche tramite carta di credito. Ovviamente nelle ore affollate, nel tratto centrale, potreste trovare solo posto in piedi, ma nella mia esperienza è stato solamente per un periodo limitato di tempo. Alternative sono BUS privati con o senza visita compresa, oppure il treno.

La visita

Per la visita sono importanti scarpe comode e sicuramente un abbigliamento a strati.

La sala Multimediale

La visita è consentita solo con tour guidato, nei tempi ed i posti, le uniche zone libere le avrete al termine, in una piccola zona dove trovate anche la possibilità di ristoro sotterraneo all’interno della miniera! Proprio in questa zona è presente una sala multimediale, in pochi la notano; è possibile letteralmente giocare con alcuni strumenti che al tempo stesso sono molto istruttivi. Questa stanza ricorda vagamente la casa di Superman, ad esclusione della luce visto che qui siamo sottoterra.

Foto

Consiglio la prenotazione online e verificare prima di essere autorizzati ad effettuare le foto, la cosa cambia in base alla tipologia di biglietto, anche se comunque non ho avuto costi aggiuntivi.

Il percorso guidato vi costringe nei tempi della guida, per effettuare fotografie è importante sapere già che ci si trova in una situazione di scarsa luce dove l’utilizzo del flash è poco sensato e rovinerebbe l’armonia di luci e colori. Per la mia consueta fotografia amatoriale, mi sono affidato alla mia piccola reflex utilizzando ISO inevitabilmente alti, sfruttando spesso i programmi di scena per il buio visto che il tempo per riflettere non è molto, ovviamente a discapito di inevitabile rumore, a meno di apparecchiature particolarmente costose.. Se utilizzate un cellulare, escludete il flash e, se disponibile, attivate funzioni specifiche per il buio cercando appoggio quando possibile. L’unico posto in cui avrete più tempo è nella cattedrale di sale, ma allo stesso tempo vi incontrerete con altri gruppi incontrando difficoltà a scegliere la scena ideale.

La torre di gradazione di sale

Con il biglietto della miniera avete diritto ad uno sconto per accedere alla torre di gradazione, struttura principalmente in legno. Inalare quanto scaturisce da questa struttura ha effetti terapeutici per le vie respiratorie, la struttura è molto simpatica e consente una vista sulla zona dall’alto. La mia visita alla miniera era il primo pomeriggio, mi son trovato quindi al tramonto alla torre di gradazione e non ho voluto rinunciare a qualche scatto in questo sito ed al parco che la contiene.

Pubblicato da Giorgio Scozzafava

Giorgio Scozzafava, informatico di professione, Laureato in psicologia, amante della fotografia e dei viaggi. Il suo motto è "Osservare il mondo per creare emozioni attraverso la fotografia". Ogni giorno possiamo osservare posti con luce ed occhi diversi, immaginare uno scatto con semplicità ed emozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »